Azienda

Il piccolo negozio dove si svolge l’attività dell’Antica Pasticceria San Biagio si trova nel cuore della città di Modena. All’inizio del secolo era gestito dalla famiglia Allegretti che per circa 40 anni ha gestito con successo l’attività.

Poi, nell’immediato dopoguerra, il cavaliere Bruno Barbieri che nel 1912 era entrato come garzone alle dipendenze degli Allegretti, ha rilevato la pasticceria diventandone il proprietario. Nel corso degli anni il cavaliere Barbieri, spinto dalla sua grande curiosità e aiutato dai nipoti, ha girato l’Italia e l’Europa alla ricerca di nuove prelibatezze.

Da queste esperienze sono nati i famosi Marrons Glacèes, il Krantz e la Torta Linzer, l’Apfelstrudel e la Torta delle Rose, quest’ultima di dannunziana memoria. Questi prodotti, insieme ai dolci tipici modenesi quali la Torta Barozzi, gli Amaretti di San Geminiano e il Bensone rappresentano il fiore all’occhiello dei prodotti dell’azienda.

Ad oggi il negozio è strutturato come agli inizi del ‘900 e Giampiero Ronchi, nipote del cav. Barbieri, insieme alla moglie e ai figli, continua la lunga tradizione di famiglia volta a commercializzare queste prelibatezze.

Il “sig. Piero”, così affettuosamente chiamato dai clienti è legato alle tradizioni della sua terra e appassionato dei prodotti tipici modenesi. Nel corso degli ani ha frequentato annualmente gli incontri per gli assaggi indetti dal Consorzio dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e ha selezionato per la sua clientela i migliori aceti prodotti dalle aziende locali.

Ancora oggi, come tanti anni fa, la pasticceria rimane uno dei luoghi più frequentati e apprezzati della città.


Accept

Questo sito utilizza cookie che ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Per maggiori informazioni leggere la Cookie Policy.